Cura delle ferite difficili

Polisonnografia Domiciliare Notturna


Per determinare l’eventuale presenza di disordini del sonno e del respiro si effettua la Polisonnografia (domiciliare) Notturna che è un esame non invasivo che consiste nella registrazione del rumore respiratorio o flusso aereo oro-nasale, della frequenza cardiaca, dell’ossimetria e della posizione corporea del soggetto.

L’esame viene effettuato direttamente a casa del paziente, mediante un sofisticato apparecchio elettromedicale chiamato polisonnigrafo, che viene posizionato ed attivato ambulatorialmente. Il Paziente viene preliminarmente informato di tutte le specifiche tecniche e sanitarie relative all’esame e all’apparecchiatura elettromedicale in dotazione.

INDICAZIONI PER LA PREPARAZIONE ALLA POLISONNOGRAFIA NOTTURNA

Il candidato si deve presentare all’appuntamento (generalmente nel tardo pomeriggio per arrecare il minor disagio possibile):

  • indossando una maglietta di cotone a mezze maniche (T shirt e non canottiera) possibilmente leggera ed aderente
  • un ampio e comodo indumento (camicia, giacca ecc.) tale occultare alla vista il polisonnigrafo e le sue appendici dopo il posizionamento
  • Per le Signore si invita a eliminare lo smalto o le unghie finte (va bene la ricostruzione con gel) dal dito indice della mano sinistra se il candidato è destrorso (viceversa se è mancino)
  • Poiché il polisonnigrafo si può rimuovere solo l’indomani in mattinata, è consigliato fare la doccia prima del posizionamento dello stesso.

INDICAZIONI DURANTE LA POLISONNOGRAFIA DOMICILIARE NOTTURNA

Il candidato deve possibilmente anticipare di almeno 30 minuti l’addormentamento rispetto all’orario concordato di attivazione del polisonnigrafo. La registrazione proseguirà in modo automatico per tutta la notte.

In caso di risvegli prolungati, (andata in bagno, insonnia prolungata ecc) il candidato deve annotare su un foglietto l’ora del risveglio e indicativamente i minuti di veglia). Tale accorgimento sarà necessario al medico per cancellare dalla registrazione i falsi positivi.

ATTENZIONE

Il Polisonnigrafo non ha necessità di alcun tipo di attivazione da parte del paziente, è totalmente automatico sia in fase di accensione che di spegnimento.

E’ assolutamente vietato il contatto con l’acqua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi